DA UFO A IFO: Evoluzione di un termine

Per indicare un disco volante oggi la maggior parte della gente usa il termine super conosciuto come UFO senza sapere che ne esistono molti ma molti altri.
Questo breve ma sostanzioso articolo mira a mostrare le varie sigle dei nomi corrispondi ai dischi volanti:

Inglese
U.F.O = Unidentified Flying Objects
I.F.O. = Identified Flying Objects

ufo5

Esempio di UFO/OVNI

Italiano
O.V.N.I. = Oggetto Volante Non Identificato
O.V.I. = Oggetto Volante Identificato

Latino
R.I.V. = Res Inesplicates Volantes

Esempio di Les Inesplicates Volantes

Esempio di Les Inesplicates Volantes

Molti si chiederanno perché ho messo anche i termini inerenti gli oggetti volanti identificati ?
Semplice perché ormai i dischi volanti, indipendentemente dalla loro forma, sono oggetti identificati ossia sapendo riconoscere e distinguere un disco volante da un aereo o da un uccello la questione ci porta a fare un “identificazione dell’oggetto”
Quindi io sono del parere che da diversi anni il termine “UFO/OVNI” debba essere accantonato in modo da lasciar spazio al termine “IFO/OVI” in quanto più corretto.
Da quando il genere umano ha iniziato ad esaminare la questione, dalla sua stessa esistenza e non dal 1948 con Roswell come molti ci vogliono far credere, si sono creati due periodi:

• Ufologia Antica: dalla genesi del genere umano fino al 1948
• Ufologia Moderna: dal 1948 ad oggi (2014)

In entrambi i periodi ci sono fior fiori di avvistamenti e un attento esame mi ha dimostrato come i “Les Inesplicates Volantes” dell’ufologia antica corrispondono in modo impressionante agli “UFO/OVNI” dell’ufologia moderna e ciò pone il fenomeno nell’intera vita del genere umano e forse anche prima come dimostrano gli antichi testi dei popoli Sumeri, Egiziani, Maya, ecc…
Quindi se il fenomeno è sempre stato lo stesso nel corso delle varie epoche anche se visto con una mentalità diversa (una persona che viveva nell’anno 1000 descriverebbe un UFO in modo diverso da una persona della nostra epoca) va da se che:

• Esiste un incredibilmente immensa mole di documenti in cui si parla di avvistamenti…
• …e che essendo tutti molto simili tra loro è ormai possibile identificare tali oggetti senza più etichettarli come “Oggetti volanti non identificati”

Quindi penso che sia giunta l’ora di eliminare il termine UFO/OVNI e lasciare il campo libero al termine IFO/OVI del quale moltissima gente non sa nemmeno l’esistenza.
Tutt’oggi ci si vuole far credere che gli oggetti volanti sono oggetti misteriosi e quindi non identificati (o meglio “sconosciuti” a tutti noi” quando in realtà non è cosi. Essi ormai sono conosciuti e identificati vista l’enorme mole di studio e gli innumerevoli avvistamenti da quando l’uomo è comparso sulla terra fino ad oggi.
Quindi facciamo una volta per tutte un bel passo avanti accettando la realtà e quindi l’identificazione di questi oggetti volanti cestinando il termine “UFO” che io reputo un termine “Antico”

David Lombardi
Lumos

Annunci

Pubblicato il 3 agosto 2014 su Ufologia. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: