ASTRONOMIA: La chiave di tutto ?

Dopo alcune riflessioni ho notato una sorta di linea di pensiero da parte di quelle persone che da anni mirano a non mostrare al mondo la verità e spesso chi cerca di nascondere qualcosa, se totalmente convinto di essere molto astuto nel farlo, rischia di lascia inconsapevolmente svariati indizi per far giungere chiunque ad essa.

Come si nota dal titolo, è possibile che l’Astronomia di per se sia la chiave di un grande mistero, che stando alle mie ricerche, è stato custodito da persone e popoli nel corso dei secoli ?

Ci sono almeno tre elementi se non quattro.

Il quarto è un elemento, che potremmo definire per molti versi, fantasioso ma un suo attento esame in un determinato ambito potrebbe rivelarsi una fonte illuminante di verità.

Passiamo in rassegna i primi tre punti:

1.civiltà sumera

2.vangelo apocrifo di Enoch

3.Divina Commedia

Da cosa sono legati questi tre elementi ? sono legati da alcuni elementi astronomici che certe persone hanno fatto in modo che non diventassero di pubblico dominio.

Partiamo dal primo, la civiltà sumera, che a rigor di logica si studia sin dalle scuole elementari. E come mai, a differenza di tutti gli altri popoli studiati, ai sumeri sono concesse due o tre pagine con pochissimi elementi quando gli elementi essenziali sarebbero di più ?

Cosa, tra i vari argomenti, non viene detto sui sumeri, (io l’ho verificato da varie fonti) quando si studiano a scuola ?

La questione astronomica. Il fatto che in un sigillo compaia il sistema solare come lo conosciamo noi oggi e ci si viene da chiedere come facessero loro a sapere certi dettagli e come mai certe cose non vengono rese note anche a un livello semplificato.

Copia (3) di 4

Il secondo elemento è il vangelo apocrifo di Enoch, reso tale in quanto quest’ultimo, narra di aver viaggiato nell’universo attraverso il nostro sistema solare e di aver individuato tra Marte e Giove una fascia di basi extraterrestri.

Tale fascia nota come “Costellazione dell’Aquila” sarebbe il luogo da cui proverrebbero gli dei creatori del genere umano e cosa curiosa nella tavola sumera, dove compare la struttura del sistema solare, il pianeta Nibiru dimora di questi esseri, secondo la religione sumera, compare guarda caso tra Marte e Giove.

Anche nel caso di Enoch qual è l’argomento chiave di tutto che ha reso tale apocrifo vangelo ? semplice l’Astronomia.

Il terzo elemento ossia la Divina Commedia si lega in modo perfetto ai primi due e per una serie incredibile di elementi:

1.la studiosa Chiara Dainelli autrice del libro “Il Codice Astronomico di Dante” mostra come il Sommo Poeta avesse nascosto nel suo libro una serie di codici Astronomici

2.il ricercatore Andy Lloyd, il quale ha portato avanti il lavoro del noto sumerologo Zecharia Sitchin, ha ipotizzato che il pianeta Nibiru ruoti attorno a una stella compagna del nostro sole insieme ad altri pianeti. E secondo Lloyd, il Sommo Poeta, ha nascosto negli ultimi canti del paradiso alcuni riferimenti a questa cosa

3.lo schema stesso dell’Universo Dantesco potrebbe, vedendolo sotto una certa ottica, mostrare un sistema binario con il sole e la sua compagna (nelle fonti ci sarà l’articolo con i dettagli di tale questione)

Questi sono indizi che si incastrano con gli altri già citati in quanto esistono grandi possibilità che Dante abbia realmente nascosto nella sua opera indizi sull’astronomia Sumera e se leggete il libro di Chiara Danielli oltre agli articoli che vi verranno citati nelle fonti capirete che le conoscenze astronomiche di Dante hanno origine dal popolo Sumero. Quindi una principale conclusione è:

Se le questioni astronomiche dei sumeri non vengono fatte studiare a scuola, anche a livello “spicciolo”, se le possibili scoperte di Enoch sono state rese apocrife e se Dante Alighieri è stato costretto, nella sua epoca non poteva fare altrimenti visto che la terra veniva vista al centro del sistema solare e non al terzo posto come oggi nella sequenza attuale dei pianeti, a nascondere conoscenze astronomiche il tutto ci porta in un’unica direzione ossia che le questione astronomica potrebbe essere, ad un alto livello, la chiave di tutto.

Il nostro quarto punto sta in “Angeli e Demoni” famoso romanzo di Dan Brown nel quale al vertice di tutto ci sono gli “Illuminati”, gruppo di persone dedite a combattere il potere della chiesa con quello della scienza. Nel romanzo uno degli elementi cardine è un terzo testo scritto da Galileo Galilei dopo “Dialogo” e i “Discorsi”.

220px-Frontespizio_Dialogo_di_GalileiGalileo_Galilei,_Discorsi_e_Dimostrazioni_Matematiche_Intorno_a_Due_Nuove_Scienze,_1638_(1400x1400)

Questo terzo testo prende il nome di “Diagramma della Verità” in cui Galielo avrebbe riportato la vera verità. Riporto qui sotto il dialogo tra Robert Langon e Vittoria Vetra tratto dal film “Angeli e Demoni” in modo da darvi un idea:

copertina del presunto "Diagramma della verità" di Galileo Galilei

presunta copertina del presunto “Diagramma della verità” di Galileo Galilei

Vittoria Vetra: “io conosco Dialogo e i Discorsi. Galileo che enunciava le sue teorie sulla terra che gira intorno al sole”

Robert Langdon: “si esatto. Lui disse che la terra non era al centro dell’universo con il paradiso sopra e l’inferno sotto come da sempre sosteneva la chiesa”

Vittoria Vetra: “quindi lo costrinsero a ritrattare nel secondo libro – I Discorsi – ma questo terzo che cos’è ?”

Robert Langdon: “con questo divulgò la sua scoperta. Questa era la verità e non quanto il Vaticano gli fece scrivere”

E se veramente il Vaticano nascondesse tra i suoi documenti più riservati un opera di Galileo dal titolo “Diagramma della Verità” ? se la risposta fosse “si” avremmo un motivo in più per rafforzare la questione che vede l’Astronomica come elemento chiave.

Non a caso Langdon fa riferimento alla struttura che noi vediamo molto chiaramente nell’universo dantesco quando parla della terra con il paradiso sopra e l’inferno sotto.

Quindi in base a questo elemento, di cui scarto a priori la tesi che non esiste in quanto è vero che non ci sono prove della sua esistenza ma nemmeno prove atte a dimostrare il contrario, ma soprattutto in base agli altri tre elencati prima esiste una possibilità che l’astronomia ha giocato un ruolo importante nel corso dei secoli…

…un ruolo addirittura vitale per molti versi

Lombardi David – LUMOS

FONTI:

https://lombardimistero.wordpress.com/2013/12/01/dante-alighieri-e-leonardo-da-vinci-i-custodi-della-conoscenza-degli-annunaki/

https://lombardimistero.wordpress.com/2012/03/28/intervista-a-chiara-dainelli/

 

Annunci

Pubblicato il 4 marzo 2014 su Misteri dell'Universo. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: