ROSWELL CRASH: Il falso punto di partenza

Per quanto scrittori e studiosi della storia di antiche civiltà hanno cercato, e tutt’ora cercano di mostrare come il fenomeno UFO sia sempre esistito anche prima dell’esistenza del genere umano, per qualche oscuro motivo alcune fonti tendono a mostrare la nascita del fenomeno UFO nel famoso luglio 1947.

Chi è appassionato di ufologia sa che quel mese e quell’anno sono messi in relazione al famoso Ufo Crash di Roswell ossia del disco volante che si schiantò nel Nuovo Messico.

Articolo di giornale su Roswell

Ma tornando al termine UFO (Unidentified Flying Objec) è curioso che sia stato, per cosi dire, elaborato nel 1947.

J. Allen Hynek nel suo “Rapporto sugli UFO” dice:

“il 1947 è generalmente considerato l’anno di inizio della moderna ondata di fenomeni UFO”

 

Rapporto sugli UFO di J. Allen Hynek

L’anno di ondata moderna ?

Esistono UFO moderni e UFO antichi ?

Cosa si intende legando il concetto di “Antico” e quello di “Moderno” al termine “UFO” ?

Il termine UFO stesso ci porta a pensare ad un qualcosa di tecnologico o forse di altamente tecnologico, e come possiamo inserire questo dato nel termine antico andando indietro dal 1947 fino alle epoche più remote della nostra storia ?

Esistono per caso degli UFO fatti di legno ?

Esistono per caso degli UFO fatti in modo non tecnologico come quelli che abbiamo imparato a conoscere e classificare dal famoso 1947 in poi oppure come molti elementi portano a dedurre gli UFO sono sempre stati quelli che noi vediamo da sempre ?

Gli studi fatti su antichi testi di antiche civiltà e anche sulla Sacra Bibbia ci mostrano come in epoche antiche vi erano esseri dotati di alte conoscenze tecnologiche.

Un esempio, sul quale si sono sempre aperti ampli dibattiti, è quello delle piramidi le quali si dice sia stato impossibile realizzare non solo all’epoca, in cui si dice vennero fatte, ma nemmeno oggi periodo in cui la tecnologia si è evoluta.

Quindi abbiamo a che fare con una conoscenza scientifica che supera la nostra e che esisteva già in epoche remote.

Per farla breve è un errore dire:

“esiste l’ufologia antica ed esiste l’ufologia moderna”

E credo sia più corretto dire

“gli UFO sono sempre esistiti sia dalle epoche più remote fino ad oggi”

Ma se cosi fosse perché molti ancora fanno questa distinzione o vedono nelle visite ufologiche avvenute in epoche remote qualcosa di scollegato con le visite moderne ?

È un grande errore in quanto solo il passato aiuta a capire il nostro presente e a farci un idea del nostro futuro.

E allora cosa centra Roswell in tutta questa storia ?

Roswell è quello che io chiamo il “Falso Punto di Partenza dell’Ufologia” ossia è stato sfruttato l’atterraggio di quel disco volante per far credere che lo studio del fenomeno UFO e quindi l’ufologia stessa fosse nata in quel periodo.

E tutto quello che è successo prima ?

Non dico che è stato cancellato ma è stato come se qualcuno, o meglio un ente, mirasse a scollegare gli eventi passati con quelli che vanno dal 1947 in poi.

Perché fare questo ?

Per evitare che si venisse a scoprire una sorta di verità che avrebbe tolto un grande potere dalle mani di chi lo stava esercitando.

Ma di quale potere si parla ?

Parlo di quel potere insito nel legame tra Ufologia e Religione e che identifica le divinità delle varie religioni o antiche civiltà come esseri provenienti da altri pianeti.

Prendiamo la religione cristiana ed il punto cardine principale ossia la “fede”. Cosa vuol dire avere fede ?

Credere senza porsi tante domande… credere e basta.

Credere in cosa ?

Credere in un entità che ci guida e protegge e credere anche nel fatto che solo i più alti “rappresentanti della chiesa” possano fare da tramite tra noi e quest’entità.

Ma se qualcuno dimostrasse che quest’entità non solo, non è incorporea come ci hanno voluto far credere, e che risiede su un qualche pianeta che prima o poi potremmo raggiungere, il compito di tramite svolto da quelle certe persone svanisce di colpo.

Anzi svanisce di colpo il potere o meglio chi detiene il potere lo perde in quanto emerge un’altra verità.

E su questo fatto c’è anche un altro dettaglio affrontato da celebri esperti come Erich Von Daniken, Zecharia Sitchin e attualmente Mauro Biglino i quali mostrano come la questione del Dio Unico della Bibbia non è la pura realtà ma tutt’altro.

Lo stesso Sitchin nel suo libro “quando i Giganti Abitavano la terra” mostra come lo strano carattere del Dio dell’antico testamento fosse in realtà riconducibile a più persone e spiega ciò con i caratteri dei due dei Enki e Enlil.

Lo stesso Von Daniken in “gli Dei erano Astronauti” esaminando alcuni passi dell’antico testamento fa lo stesso ragionamento e lo studioso Mauro Biglino autore di “Il Dio Alieno della Bibbia” mostra come il monoteismo venne creato e come in origine, ed anche in realtà, vi era una famiglia di divinità e non un Dio solo.

Questa piccola parentesi che ci mostra l’importante passaggio dal politeismo a monoteismo ci fa capire come fosse indispensabile, per una questione di comodità, togliere la famiglia di dei andandola a sostituire con un solo Dio.

Un solo Dio che ovviamente andava disgiunto dalla questione ufologica ossia una figura che non avrebbe mai dovuto essere collegata ne alla questione del politeismo e ne, soprattutto, alla questione che il termine di Dio venisse associato alla figura di un essere corporeo proveniente da un altro pianeta.

Tavola sumera esaminata da Sitchin nella quale compare il famoso pianeta Nibiru dimora della presunta famiglia di divinità

Quindi fu essenziale far credere che la questione UFO iniziasse a fare la sua comparsa nel 1947 o comunque in un periodo molto lontano da quello in cui poteva essere scoperta la verità.

A questo punto, un inesperto, potrebbe chiedere:

 

Ma la questione è legata solo alla religione cristiana ?

La risposta è ovviamente no in quanto studi effettuati sempre dalle persone da me citate poco fa e da molti altri esperti che ho avuto l’onore di conoscere hanno dimostrato che le religioni sumere, egiziane ed ebraiche sono accomunate dalla stessa famiglia di divinità.

In breve le divinità dei sumeri sono le stesse di quelle presenti nell’antico testamento e di quelle egizie.

Cambiano solo i nomi, e questo è uno degli elementi che sembra separarle, ma moltissimi fatti, tra cui il famoso diluvio universale, è uguale in tutti i culti e in molti altri.

Ovviamente tutto ciò si lega anche alla religione cristiana e c’è un grande legame che lega quindi sumeri, egiziani, ebrei, cristiani e forse molte altre culture che chiamavano in modo diverso le stesse divinità.

Lo stesso Sitchin riteneva che la maggior parte delle opere megalitiche sparse per il globo, vennero create dagli Anunnaki con varie funzioni, prevalentemente astronomiche, astrologiche e calendariali.

Altri due siti, Machu Pichu e Bad-tibira, sarebbero stati centri di lavorazione dei metalli.

Sitchin sostiene anche che le civiltà mesoamericana e sudamericana siano derivate da quella sumera e accadica, e che le due divinità principali messicane e peruviane, Quetzalcoatl e Viracocha fossero due Anunnaki (Ningishzida e Ishkur) trasferitisi con alcuni Sumeri nel nuovo continente. E calcolando che gli attuali studi hanno confermato che moltissime cose narrate dalla Bibbia sono in realtà una copia dei testi sumeri, non c’è da meravigliarsi se certi enti come la chiesa cristiana abbia cercato di elaborare una sua figura nascondendo il resto.

 

Quindi tornando al nostro lontano 1947 e alla famosa nascita dell’ufologia moderna io credo che far nascere lo studio UFO a seguito di un casuale atterraggio di un disco volante abbia fornito l’idea per far credere che il fenomeno di per se era nato o comparso intorno agli anni quaranta cercando di rimuovere gli aventi passati.

In un libro lessi di altri avvistamenti, soprattutto dal 1800 fino al 1947, ma nonostante la loro evidente natura ufologica si è iniziato a studiare il tutto dal 1947: perché ?

Secondo me si è trattato di una casuale perdita di controllo. Il fenomeno UFO è sempre esistito ma in qualche modo si cercava di non divulgarne troppo la realtà.

Ma gli avvistamenti sono talmente aumentati che alla fine chi cercava di celare il tutto si è trovato nell’impossibilità di continuare a farlo e ha risolto la questione facendo credere che il fenomeno fosse iniziato, grosso modo, negli anni quaranta, eliminando ogni collegamento con gli eventi passati.

L’eliminazione con questo collegamento è dovuta anche al fatto che molti libri che parlano di avvistamenti UFO in epoche remote non vengono presi molto sul serio e la gente, ormai ipnotizzata dalla disinformazione, vede nel fenomeno UFO il classico alieno cattivo che da anni vuole invadere la terra, conquistarla e renderci schiavi.

Molta gente non ha ancora aperto gli occhi sul nostro passato ma credo che debba farlo perché chiudere gli occhi al passato vuol dire non averli mai aperti al presente.

 

Lombardi David

Annunci

Pubblicato il 8 gennaio 2012 su Ufologia. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: