UFO GIUGNO 2010 LA PROGRESSIONE DELLA TATTICA PUNTIFORME

Per tattica puntiforme il ricercatore argentino Dante Minazzoli intendeva le periodiche apparizioni di dischi volanti nei cieli terrestri. Secondo Minazzoli gli UFO continuerebbero ad apparire e scomparire per convincerci gradualmente della loro esistenza.

“Gradualmente” è la parola chiave che si riallaccia agli eventi verificatesi dal 6 al 9-10 giugno 2010 nei quali vediamo una progressione sempre più elevata di apparizioni UFO.

Tutto ha inizio con alcuni Militari, in servizio alla contraerea di Sabaudia (pertanto molto attendibili), i quali il 6 giugno 2010 hanno avvistato e filmato tre oggetti volanti non identificati che si sono alzati e librati nel cielo. I tre erano in servizio di piantonamento, davanti alla residenza dell’ambasciatore americano presso la Santa Sede. Un obiettivo diplomatico. E questo spiega anche il loro comportamento. Dopo l’avvistamento hanno fermato una pattuglia dei carabinieri. Qualcuno li ha sentiti parlare in linguaggio tecnico, accennare ad un «repentino allontanamento verso il cielo», a «formazioni a delta», e «punti luminosi sospesi a circa cento metri da terra e non distanti da loro», e che «un velivolo normale queste cose non può farle».

Ma altri avvistamenti e testimonianze mostrano la graduale apparizione di questi oggetti che sembra essere molto rapida (le testimonianze sono tutte in prima persona):

Santa Maria delle Mole (castelli romani) sabato 5 giugno 2010:  mia zia ha un bar vicino casa mia qui a Santa Maria delle Mole (castelli romani) … lunedì  sono  passato al bar e mi ha raccontato che sabato sera (era già buio) ha visto ben 5 UFO di colore rosso disposti in formazione..dopo  pochi minuti sono scomparsi all’improvviso…ieri invece mia sorella è andata sempre al bar e mi ha detto che guarda caso dopo il racconto di mia zia è uscita dal bar e ne ha visti 2 sempre rossi che si muovevano lentamente e poi sono scomparsi.. ovviamente mia zia e mia sorella non anno mai avuto a che fare con questo argomento quindi non  hanno motivo di mentire.. (testimonianza di Francesco giunta al C.I.R.)

Un oggetto comparso il 6 giugno 2010 sull’A12 nel tratto compreso tra il casello Santa Marinella-Santa Severa e il casello Civitavecchia Sud è arrivato da est spostandosi a velocità vertiginosa verso il mare. L’oggetto si è fermato poi per qualche istante per poi riprendere la sua corsa verso l’orizzonte.

Roma 6 giugno 2010 (1:00 del mattino): Io ed i miei amici abbiamo visto nella notte fra sabato 5giugno e domenica 6giugno 2010 (verso l’1 di notte) qualcosa attraversare il cielo di Roma. Eravamo in un parco panoramico e qualcosa di molto luminoso è passato sull’orizzonte da nord a sud per sparire poi all’improvviso, era troppo basso per essere una stella cadente e troppo veloce e troppo luminoso per essere un aereo.

Nola lunedì 7 giugno 2010 : Avvistamento oggetti non identificati lunedì 07/06/2010 ore 22.40 circa – seconda parte (nel video oltre una luce bianca che non è altro che un lampione in quanto il video è stato fatto dalla strada, si vedono almeno una dozzina di sfere rosse che dal basso si innalzano verso l’alto seguendo la stessa direzione, la zona è quella collinare di Nola, verso la fine si vedono esplodere fuochi artificiali, non so se abbiano attinenza con il fenomeno visto durato più di dieci minuti….speriamo che gli esperti siano in grado di illustrare quello che appare nel video-documento (testimonianza di paolo piccolo giunta al C.I.R.)

video di nola

Agrigento Lunedì, 7 Giugno 2010: io ieri sera, 06 giugno 2010 nel cielo sopra assisi ho notato 7-8 sfere luminose che sono rimaste la per 4-5 minuti

Perugia Lunedì, 7 Giugno 2010: anch’io le ho viste zona Bastia Umbra..ero sul terrazzo e le ho notate in direzione sud ovest

Perugia Lunedì, 7 Giugno 2010: io personalmente non ho visto niente ma mia sorella e amici suoi si! hanno raccontato che stamattina avrebbero notato un oggetto a forma sferica cm si vede nei tg o documentari vari che girava… e ce chi dice che già da ieri sera hanno notato qualcosa di strano nel cielo!

Ravenna Lunedi 7 Giugno 2010: ieri sera 6 giugno 2010, ore 22:20-22:30, zona periferia di Ravenna. Ho visto una luce dalla luminosità del tutto simile alle altre stelle, percorrere il cielo da sud-ovest a nord-est a velocità relativamente elevata(troppo per essere un aereo e troppo poco per essere un meteorite). Lo descriverei piuttosto come una cometa, se non fosse per la traiettoria a parabola e l’improvviso cambio di direzione un istante prima di svanire.  dava anche l’impressione di procedere leggermente a zig zag, ma potrebbe essere stato un effetto ottico. il bagliore era costante e non pulsava.

Firenze Martedì, 8 Giugno 2010: domenica alle ore 00:30 ho notato dalla finestra della mia stanza una luce sferica che ha attraversato tutto il cielo,all’inizio ho pensato si trattasse di una cometa ma poi mi sono accorto che non era così perché la sua velocità era costante e la sua traiettoria non era in caduta ma stava attraversando il cielo. In più come ha detto james era troppo veloce per essere un normale aereo e troppo lento per essere una cometa. Il bagliore era costante e perfettamente sferico….

Salerno Mercoledì, 9 Giugno 2010: confermo di aver visto anche io delle luci…domenica sera verso le 21.15 ero in autostrada e ho visto almeno 5 luci molto luminose, di un colore arancio che si spostavano singolarmente. Pensavo di aver visto dei fuochi d’artificio o qualcos’altro fin quando poi uscendo dall’autostrada altre persone erano ferme con la macchina a parlare al cellulare indicando quelle strane sfere. Sinceramente non ho mai creduto a storie sugli ufo ma dopo averle viste qualche dubbio mi è venuto dal momento che nessuno è riuscito a spiegare di cosa si trattasse.

Autostrada Parma  – La Spezia 10 giugno 2010 ore 1:00:  In riferimento all’avvistamento UFO a Roma tornando da Modena in autostrada Parma  – La Spezia. La stessa sera dopo la partita Sassuolo – Torino Quindi verso le ore 01 del 10  giugno (verificando l’ingresso autostradale e la media oraria potrei essere + preciso) ho visto tre luci  immobili di forma non circolare ma quasi rettangolare ben distinte in direzione ovest sopra i monti del valico della cisa. Ho detto alla mia compagna che mi sembravano UFO e scherzando mi sono ripromesso di verificare eventuali avvistamenti. Ieri la mia compagna mi ha detto di aver preso notizia dell’avvistamento. (testimonianza di Umberto Manfredi giunta al C.I.R.)

Al signor Manfredi poi è stato chiesto di essere più preciso e di fornirci più dati e la risposta è subito arrivata:

Le immagini  erano tre  di colore  bianco intenso. Per il periodo che le ho osservate erano fisse. Anche se in alcuni momenti sembravano alternativamente oscurarsi come se vi fosse un passaggio di una nuvola. Di lato poi, visivamente parlando più in basso, potrebbe essere apparso un altro  ma non ne sono sicuro perché viaggiando potrebbe essere stato falsato dalla prospettiva, ed inoltre aveva una forma meno definita rispetto alle altre. Passato il valico mi è sembrato che questa luce più bassa ancora si vedesse, prima di perdere la visuale. Ho dedotto che la loro posizione doveva essere  abbastanza bassa per essere poi oscurata dal monte una volta attraversato il valico. Per quanto riguarda la moneta la dimensione di ogni elemento era più piccola di un centesimo

Per velocità media mi riferivo all’ultimo avvistamento su Roma che avete e sapendo che il mio avvistamento dista circa 480 Km. Alle ore una circa (ero nei pressi di Borgotaro) si potrebbe calcolare la loro velocità approssimativa di spostamento. Ora non posso essere più preciso su l’orario perché ho il telepass ma se occorrerà quando sarò in possesso del riepilogo vi fornirò dati più precisi.

Saluti Umberto Manfredi

Ma il fenomeno in questione è andato oltre il 10 giugno come dimostrano queste altre due testimonianze:

“12-06-2010 Salve a tutti, sono un ragazzo di Agrigento.. proprio la notte scorsa verso l’ 1:00 molte persona abbiamo notato quello che a prima vista sembrava uno strano aereo con tre luci, niente di particolare a primo impatto se non la strana luce e la traiettoria.. ma a distanza regolare sono comparsi altre 4 luci identiche che seguivano la stessa traiettoria rettilinea.. per un totale di 5.. la cosa che ci ha maggiormente meravigliato è stato lo sparire improvviso delle luci tutte contemporaneamente”

“ieri 13 giugno 2010 0re 23.21 ho visto insieme ad altre persone numero 7 oggetti a forma di sfera luminosa di colore rosso ad intensità variabile .. comunque forte.. quasi ad effetto LED.. che si muovevano in formazione quasi a croce.. più a forma di T poggiata su un fianco ..per sparire da Roma sud .. direzione Tivoli..”

L’elemento chiave della questione sono le apparizioni verificatesi giorno dopo giorno dal 6 giugno al 13 giugno secondo le varie testimonianze. Perché giorno dopo giorno ?

Seguendo la teoria di Dante Minazzoli e alla luce dei fatti attuali queste apparizioni aumentano di gradualità sempre più portando questi oggetti ad apparire per 8 giorni di fila se non di più.

La domanda chiave è: Perché ?

Una mia prima ipotesi è legata a un’altra affermazione di Minazzoli il quale ritiene che gli UFO effettuerebbero queste apparizioni, che a noi sembrano aggressive, per dimostrarci la loro “pacifica superiorità”. In altre parole queste apparizioni avvenute giorno dopo giorno starebbero a significare che “loro” stanno per darci un qualche segnale definitivo della loro esistenza o qualcosa di simile anche se ciò resta ovviamente un ipotesi.

Una seconda ipotesi consiste in una sorta di mappatura dell’Italia ad alta precisione. Potrebbe sembrare assurdo eppure la presenza di oggetti nel cielo che giorno dopo giorno percorrono l’Italia fa pensare a una sorta di controllo specifico su di essa o a una specie di mappatura del posto.

Ovviamente si tratta solo di ipotesi e più di tanto non possiamo dire perché ammesso che quegli oggetti volanti fossero pilotati da qualche essere il loro modo di pensare è totalmente diverso dal nostro.

Come dissi ad una conferenza sugli UFO dove venni chiamato a partecipare in veste di relatore insieme a vari esperti come  Adriano Forgione, ecc… “Non esiste solo la logica terrestre ma esiste anche la logica extraterrestre”

Quindi in base a questa mia affermazione e in base anche al fatto che non è stato possibile compiere un esame molto approfondito su questi oggetti volanti vista l’impossibilità di esaminarli da vicino e dall’interno ho sviluppato queste due ipotesi basandomi su sette anni di ricerca e di studio nel campo ufologico.

Nonostante ciò prima di concludere il mio lavoro porto all’attenzione del lettore un altro fatto curioso non solo perche riguarda i famosi cerchi nel grano ma anche perche si è verificato in concomitanza con l’apparizione del 6 giugno.

I cerchi sono stati trovati in zona Villa Pamphili (uno dei parchi verdi di Roma) e quindi nelle vicinanze della prima apparizione degli oggetti volanti.

prima immagine del cerchio di Villa Pamphili

seconda immagine del cerchio di Villa Pamphili

seconda immagine del cerchio di Villa Pamphili

Cosa significa tutto ciò ? al di questi cerchi rinvenuti a Roma non sappiamo se negli altri posti visitati dai famosi oggetti ve ne siano altri. Quindi non essendo in possesso di tutti i dati posso solo azzardare una piccola ipotesi:

Se i cerchi sono stati causati dagli stessi oggetti che si sono poi mossi su buona parte dell’Italia allora si tratta di un simbolo d’inizio inerente un ipotetica mappatura.

Ovviamente l’ipotesi è molto remota in quanto io stesso esaminando sulla carta geografica i vari posti visitati che vanno dal sud al nord d’Italia formano un tracciato e visto che Roma sta al centro di tale tracciato non può essere il punto d’inizio. A questo punto l’unico modo per dare una spiegazione ai cerchi sarebbe andare in tutti i posti cosa che richiederebbe molto ma molto tempo e vedere se ogni posto presenta cerchi nel grano.

Questo lungo sistema darebbe la conferma di una possibile mappatura e i cerchi potrebbero essere i punti utilizzati a sviluppare il tracciato come nei grafici dove per creare una retta si ricorre a dei punti i quali vanno uniti.

In conclusione queste apparizioni avvenute in otto giorni su quasi tutta l’Italia non sono un classico caso di apparizione UFO ma qualcosa di più complesso che potrebbe riguardare o una mappatura di alcuni posti del pianeta oppure un segnale ben preciso che i visitatori dello spazio voglio inviarci.

Che sia venuto il momento di stabilire un contatto definitivo ?

Noi terrestri restiamo in attesa

Lombardi David – Direttore Centro Italiano Ricerche (C.I.R.)

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Pubblicato il 3 novembre 2011 su Avvistamenti. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: