LA MATRIX UFOLOGICA: tra IGNORANZA e DISINFORAMZIONE

Più il tempo passa e più il fenomeno UFO diventa sempre più soggetto di ignoranza e disinformazione.

Guardiamoci intorno, osserviamo i punti di vista in modo globale e ci renderemo subito conto che la gente vede nel fenomeno UFO il classico disco volante con a bordo l’alieno cattivo che vuole rapirci per studiarci.

Questa è la realtà che si è andata a formare nel corso degli anni e ci sono persone che spesso ridendo mi chiedono:

“ma questi UFI cosa dicono ?”

Da quando in qua un disco parlante parla? Da quando in qua il termine UFO viene confuso con il termine ALIENO?

Se vogliamo essere pignoli per UFO si intende un oggetto volante non identificato e per ALIENO si intende l’essere che lo pilota.

Al di là di ciò vediamo cosa ha creato quest’onda di “ignoranza” e “disinformazione”.

Il primo passo è stato quello di far credere a tutti che la questione UFO fosse un fenomeno iniziato negli anni 40-50. Tale fattore è dimostrato dal fatto che la maggior parte delle persone vede nel famoso “Crash di Roswell” uno dei punti di partenza del fenomeno UFO.

Notizia del Crash di Roswell

Lo scopo, almeno cosi la vedo io, era di far credere che dallo spazio un veicolo con a bordo strani esseri si fosse per la prima volta schiantato sulla terra dando vita al fenomeno UFO e al suo studio. La gente doveva fermamente credere che negli anni 40-50 aveva avuto inizio il fenomeno UFO e che prima di esso non vi fosse nulla.

Quindi se volevano farci credere che prima non vi fosse nulla l’ovvia deduzione è che prima degli anni 40-50 il fenomeno in questione vi era sempre stato ?

E se cosi era perché nasconderlo ? Perché far credere a tutti che gli UFO per un puro caso erano giunti sulla terra ?

Prima di rispondere a queste domande procediamo con il secondo passo ossia la finzione televisiva.

I film di fantascienza che da anni hanno preso il dominio completo nella mente di molte persone hanno costruito in esse il prototipo dell’alieno mostruoso e cattivo.

Raramente si vedono film in cui gli alieni sono “buoni”. Quasi tutti i film di alieni mostrano esseri dall’aspetto mostruoso e in alcuni casi dotati di super poteri.

I documentari, hanno un meccanismo molto simile, mirando al novanta per cento sempre e comunque sui classici avvistamenti, cerchi nel grano e rapimenti visti o come strumenti di paura o come falsità.

“questo cerchio è falso” oppure “la persona X è stata portata sul veicolo Y e studiata da esseri Z”

Classico caso di Rapimento UFO

In sintesi è sempre la stessa minestra.

Perché dare alla gente queste impostazioni ?

Noi siamo, sotto un certo aspetto dei computer, che veniamo manovrati da qualcuno. Questo qualcuno ci impone una visione della realtà che con il passare degli anni abbiamo accettato. Ovviamente non tutti.

Quest’ultima affermazione, dimostra che ci sono state e ci sono tutt’ora persone che sono sfuggite a questo programma o a questa sorta di prigione mentale.

Chi sono queste persone ? e come sono sfuggite ?

Anche a queste domande risponderemo dopo

Ed ora passiamo al terzo passo il quale risiede nella costanza. Chiunque stia mirando a tenere solida questa “finta realtà” è costante nel suo programma.

Chiunque stia facendo tutto ciò non può permettersi di mollare la presa sapendo che nel mondo esistono persone che stanno lottando per la verità.

Diciamo che viviamo tutti in una sorte di Matrix Ufologica. Solo in pochi sanno veramente e combattono. Ovviamente, per vincere questa grande lotta, dobbiamo svegliare le menti altrove e mostrare cosa ci sia dietro la tela dell’inganno. Impresa ardua se si considera che l’inganno procede con il suo meccanismo costante e sempre più forte. Cosa bisogna fare e come farla ?

Iniziamo rispondendo alle domande poste sui tre punti di questo meccanismo:

Perché nascondere che gli UFO sono comparsi anche prima degli anni 40-50 ? io credo che la risposta sia in quella disciplina chiamata paleo astronautica o ufologia antica. In base ad essa, questi esseri che abbiamo chiamato Alieni, sarebbero le divinità di ogni religione. A questo punto io credo che entri in gioco il potere della Chiesa la quale in qualche modo sia legata a chi è dietro questo controllo.

In che modo ?

Il concetto di divinità risiede in esseri divini o esseri incorporei fatti di puro spirito. Supponiamo che gli angeli della Bibbia non siano esseri incorporei come abbiamo sempre creduto ma esseri in carne ed ossa i quali vivono su un altro pianeta. Supponiamo anche che in un futuro potremmo andare sul loro pianeta e conoscerli:

La cosa potrebbe andare a danno della chiesa visto ci ha sempre fatto credere di essere il tramite tra noi e loro. Inoltre vi è anche la questione della fede, in quanto devi credere senza porti tante domande, ossia “credere senza sapere la verità”.

Ovviamente questa è una prima ipotesi. Una seconda potrebbe essere legata alla genesi umana. Le ricerche condotte da vari esperti quali Zecharia Sitchin, Erich Von Daniken, Peter Kolosimo e molti altri dimostrano come noi possiamo essere la creazione di una razza più evoluta.

Tale informazione potrebbe essere per molte persone scioccante e quindi si cerca di non farla pervenire al mondo, cancellandola in modo da far credere che gli UFO giunsero sulla terra negli anni 40-50.

Passando alle domande del secondo passo le persone che sono sfuggite a questo programma di controllo indagando sulla vera realtà sono molte. Ecco alcune delle più importanti:

il console Alberto Perego, il sumerologo Zecharia Sitchin, Erich Von Daniken e Peter Kolosimo.

Come sono sfuggiti a questo controllo ? io credo che sia dipeso sia da una grande forza di volontà e da una grande voglia di uscire fuori dai schemi prestabiliti di questa falsa realtà che ci circonda.

Come quando Morpheus in Matrix dice a Neo:

“sei qui perche intuisci qualcosa che non riesci a spiegarti. Sai solo che c’è. È tutta la vita che hai la sensazione che ci sia qualcosa che non quadra nel mondo. Non sai bene di cosa si tratta ma l’avverti”

Queste persone hanno avvertito che qualcosa nel mondo non quadrava, che c’era un qualcosa di strano e hanno deciso di capire cosa fosse.

La loro determinazione e voglia di capire ha fatto il resto portandoli a vedere quello che la maggior parte della gente non vedeva e che era stata portata a non vedere.

Ovviamente questo programma di falsità rimase sempre costante cercando di contrastare queste persone facendole apparire come ciarlatani o visionari.

Tutt’oggi noto che spesso i libri di queste persone vengono buttati via o messi nel dimenticatoio. Perché ? per il semplicissimo fatto che il programma di falsità aumenta costantemente inculcandoci sempre di più la falsa realtà.

Noi dobbiamo sfilarci i tubicini, come nel film Matrix, che ci collegano a questa finzione, aprire gli occhi e vedere la realtà nella sua completezza.

Ovviamente non ci sono pillole rosse e pillole azzurre come nel film ma possiamo farcela con la forza di volontà che sta in ognuno di noi e diffondere la verità con un enorme “passaparola”.

È giunta l’ora di dire “BASTA” a tutta questa disinformazione che crea tanta ignoranza nel mondo. E come dice Alfredo Lissoni:

“L’UOMO NELL’IGNORANZA SI DOMINA MEGLIO”

Quindi quello che bisogna fare senza perdersi in chiacchiere è uscire fuori da questo programma, staccando i fili che ci controllano e aprire una volta per tutti gli occhi…

…quello che vedremo per quanto inizialmente difficile da accettare sarà la realtà

 

Lombardi David – Direttore Centro Italiano Ricerche

Annunci

Pubblicato il 10 luglio 2011 su complotti e cospirazioni. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: